Homepage

Benvenuto nel mio sito!

Sono David Badini e mi propongo per essere il vostro candidato al Comune di Firenze nella Lista Elettorale della Lega di Salvini. Mi piacerebbe incontrarvi tutti e parlare con voi, ma spero siate in tanti e quindi intanto vorrei raccontarvi qualcosa di me, in attesa di conoscerci.

Chi sono

Sono nato a Firenzuola, paese dell’Appennino toscano, il 7 maggio di 62 anni fa e sono residente a Firenze dall’età di 18 anni. In realtà Firenze ha iniziato a essere un pezzo della mia vita da quanto a 14 anni i miei genitori mi hanno mandato in collegio all’ Istituto Salesiani dove mi sono diplomato Geometra.
La mia attività lavorativa è iniziata presto, anche durante le vacanze scolastiche, quando ho avuto la grande fortuna di iniziare ad aiutare mio padre e mia madre nell’Azienda di famiglia, un commercio all’ ingrosso di carni.
Ma soprattutto, sono diventato padre all’età di diciannove anni, e questa bellissima esperienza di vita ha aggiunto anche la necessità di anticipare il mio ingresso nel mondo del lavoro.
Forse ho studiato meno di quanto avrei voluto e potuto, ma le varie esperienze lavorative in vari ambiti sempre nel ruolo autonomo di imprenditore rischiando sempre sulla mia persona hanno fatto si che abbia arricchito la mia esperienza di vita e le mie conoscenze quanto non aver terminato gli studi universitari, per cui ho ricevuto tanto in cambio; la gioia della paternità ma anche il pragmatismo e la concretezza necessari per affrontare le sfide della vita.
Tornando alla mia professione, la mia vera passione professionale è iniziata quando mi sono dedicato all’insegnamento, oramai da 39 anni. Adesso insegno Tecnica e Pratica di Progettazione presso l’istituto Statale dei Geometri Salvemini di Firenze. In tutti questi anni tante cose sono cambiate, e non sempre in meglio e tra queste anche la Scuola è cambiata, come è cambiata la complessità dell’interazione con i nostri ragazzi, ma la bellezza della relazione con le giovani generazioni rimane per me una sfida tanto importante quanto affascinante.
Credo di potermi definire uno spirito autonomo e determinato, e l’imprinting dell’iniziale lavoro con i miei genitori ha lasciato il segno; infatti insieme all’insegnamento ho continuato a praticare un’attività in una società di capitale insieme a mio fratello.
Alla mia natura molto pragmatica che mi porta a “costruire”, si è aggiunta da tempo la volontà di “contribuire” al miglioramento della società nella quale viviamo, impegnandomi come volontariato ma anche come attivista in politica. La mia passione per il verde, per la natura, per l’ambiente nel quale viviamo e che tanto abbiamo distrutto, si accompagna a un grande amore per la cura, la protezione e per la salvaguardia degli animali.
Questo mi ha spinto a fare volontariato con Associazioni che si occupano della loro cura, oltre naturalmente a vivere insieme a tre meravigliosi gatti provenienti dal gattile. Il mio impegno politico fin dall’inizio si è sviluppato ricercando il modo per migliorare l’Italia cambiando radicalmente quanto di consolidato ha contribuito a impoverire il nostro bellissimo Paese; vecchie rendite di posizione, la mancanza di merito nelle scelte, l’insufficiente attenzione per la qualità della vita delle persone, l’insicurezza e il degrado crescente nelle nostre città, le tasse eccessive a carico di chi produce e tanto altro potrei aggiungere.
Con la volontà di impegnarmi per “costruire” ho scelto fin dagli esordi del mio impegno politico chi proponeva di lavorare per l’Italia in maniera diversa. Tra le esperienze realizzate sono stato Responsabile Organizzativo Regionale per Italia dei Valori Lista Di Pietro e poi Segretario Nazionale della Lista Consumatori Codacons.
Devo ammettere che ho avuto non poche delusioni per quello che non ho visto realizzare, ma come è mia natura non mi sono arreso. Nel 2014 sono stato candidato Consigliere per il Comune di Firenze per il M5S e subito dopo le elezioni Amministrative di cui sopra mi sono allontanato dal M5S non condividendone nei fatti praticati le politiche sia locali che nazionali. Proprio per questo quando Eletto per surroga a consigliere del Quartiere 2 di Firenze con il M5S, ho rinunciato all’incarico per i motivi di cui sopra. Negli ultimi anni ho trovato una profonda sintonia con la linea politica di Matteo Salvini e della LEGA alla cui attività mi sono poi avvicinato.
La concretezza delle idee proclamate e praticate, la vicinanza alle persone, ai territori, all’Italia e all’Europa seppur con un connotato molto diverso da quello dell’Europa di oggi, la concreta volontà di garantire sicurezza alle persone, mi hanno convinto che cambiare è possibile.
La linea politica della Lega rappresenta per tutti noi un punto di riferimento dal quale partire per migliorare la posizione economica e sociale del nostro Paese, e l’attuale esperienza di governo, nonostante i condizionamenti derivanti dalla situazione così particolare, sta davvero dimostrando agli italiani le indiscusse qualità e volontà della LEGA.

Sono molto orgoglioso di questa mia candidatura e metterò a disposizione del Partito e degli Elettori tutto il mio impegno accompagnato dalla mia determinazione e dalla mia passione per la Città di Firenze e per tutti i cittadini.